Il CDD Collaboriamo, per l’anno 2019, prevede l’impiego del personale sotto riportato:


ü  n. 1 Coordinatore/Responsabile gestionale (38 ore suddivise in: 13 ore coordinatore – 25 ore intervento educativo);

ü  n. 9 Educatori Professionali (3 Educatrici Professionali a 38 ore; 1 educatrice a 10 ore; 3 Educatori Professionali a 38 ore; 1 Educatore Professionale a 15 ore – 1 Educatore Professionale a 25 ore – in quest’ultimo caso sono parte delle ore del Coordinatore presenti nell’ambito educativo);

ü  n. 2 ASA;

ü  n. 1 Figura Infermieristica (presente attraverso stipulazione di un contratto d’appalto con Cooperativa esterna – 30 ore settimanali).

TOTALE PERSONALE N. 13 +


n. 7 operatori rientranti nell’area mista (30%) e cioè:

n. 1 Ippoterapeuta a 3,5 ore settimanali;

n. 1 Musicoterapeuta a 5,5 ore settimanali;

n. 1 Animatore Sociale per percorso/progetto di laboratorio teatrale a 1,5 ore settimanali;

n. 1 Istruttore per vasca terapeutica a 1 ora settimanali;

n. 1 Istruttrice ISEF per percorso/progetto di Danza di Comunità a 1,5 ore settimanali;

n. 1 fisioterapista per 2 ore settimanali;

n. 1 Istruttrice ISEF per attività motoria (palestra) (volontaria) a 1 ora settimanale;

(Le ore dei singoli collaboratori esterni potrebbero subire una variazione in corso d’anno a seguito di dimissioni o inserimenti all’interno delle varie attività)



Funzioni/Responsabilità del Coordinatore del Servizio:

·         Coordinamento, supervisione, verifica dei vari progetti personalizzati applicati ai vari utenti e delle diverse aree educative;

·         Coordinamento e partecipazione alle riunioni d’équipe degli educatori del CDD (Centro Diurno Disabili);

·         Raccolta e risposta dei/ai vari bisogni quotidiani formulati dagli utenti e dalle loro famiglie;

·         Cura del rapporto con le varie Risorse del territorio in tema di disabilità, al fine di alimentare significativi percorsi di socializzazione ed integrazione a favore degli utenti dei nostri servizi;

·         Proposta di eventuali nuovi percorsi educativi in aggiunta/sostituzione a quelli esistenti da sottoporre al Responsabile d’Area della scrivente, nonché individuazione di bisogni e percorsi formativi a favore delle risorse umane presenti nel CDD;

·         Individuazione di materiale/risorse utili alla gestione quotidiana del servizio (Centro Diurno Disabili), con sottoposizione della richiesta d’acquisto al responsabile d’Area;

·         Partecipazione a percorsi formativi interni/esterni al fine di rendere sempre più performante il Suo ruolo all’interno della struttura;

·         Figura di riferimento e mediazione tra il Responsabile d’Area e le varie figure che operano a vario titolo all’interno del Centro Diurno;

·         Intermediatore tra la Direzione Generale nella figura del Responsabile d’area e tutte le figure che operano nel e per il C.D.D.;

·         È il referente delle famiglie degli utenti;

·         Coordina le attività degli educatori, del personale ausiliario e dei volontari;

·         Gestisce i rapporti con i terapisti;

·         Gestisce i rapporti con la psicologa e l’assistente sociale dell’ASST;

·         È referente per le attività di coordinamento e controllo delle schede S.I.Di.

Funzioni/Responsabilità degli Educatori Professionali:                      

·         Osservano e registrano i comportamenti individuali e di gruppo dell’utenza;

·         Redigono una valutazione dei bisogni e delle risorse degli utenti;

·         Formulano e propongono, con il Coordinatore del Servizio, Progetti Educativi Individualizzati (P.E.I.) e PAI scegliendo strumenti e strategie operative adatte alla specificità dei singoli utenti;

·         Verificano periodicamente l’efficacia dei P.E.I./PAI apportandovi le necessarie modifiche;

·         Organizzano e conducono le attività educative nelle quali coinvolge e affianca l’utenza;

·         Partecipano alla riunione quotidiana d’équipe;

·         Partecipano a corsi di aggiornamento finalizzati alla formazione permanente;

·         Assistono l’utenza nel soddisfacimento dei bisogni primari;

·         Partecipano agli incontri organizzati con le famiglie e gli operatori comunali e/o ASST;

·         Osservano gli obblighi relativi alla privacy degli utenti, come da incarico ricevuto.

Funzioni/Responsabilità dell’Ausiliario Socio Assistenziale:

·         Cura l’igiene degli utenti;

·         Riordina e pulisce i locali del C.D.D.;

·         Supporta gli Educatori Professionali nella gestione delle attività (dove e quando ritenuto necessario);

·         Partecipa alle riunioni équipe, quando ritenuto necessario;

  • Partecipa a corsi di aggiornamento finalizzati alla formazione permanente.

Funzioni/Responsabilità dell’Infermiere Professionale:

· Gestione, controllo e monitoraggio documentazione sanitaria (es. terapie utenti, preparazione/compilazione moduli terapie/somministrazione farmaci, carico/scarico farmaci);

· Compilazione diario infermieristico;

· Controllo farmaci;

· Preparazione terapia farmacologica come da ultima prescrizione medica presente in FASAS;

· Somministrazione terapia farmacologica come da orari specificati in prescrizione medica;

· Gestione e risposta ad alcuni bisogni specifici di situazioni presenti nel C.D.D. (es. preparazione PEG, idratazione, cambi posturali, cambio stomia, peso/pressione);

· Gestione cambi utenti con la collaborazione del personale socio assistenziale (ASA);

· Controllo e monitoraggio schede S.I.Di. con la collaborazione del Coordinatore del Servizio.

 

Negli ultimi anni è stato assunto solo personale qualificato, nel rispetto della normativa regionale, al quale viene garantita una formazione permanente attraverso la frequenza a corsi di specializzazione e la lettura di riviste del settore. Inoltre, in conformità alla legge regionale n.VII 18344 del 23.07.04 il rapporto numerico personale/utenza è stabilito sulla scorta delle classi di appartenenza in base alla gravità degli utenti risultanti dall’inserimento dei dati nelle schede SIDi.


Infine sono presenti al C.D.D. i volontari che supportano gli educatori durante l’espletamento delle loro funzioni e tirocinanti convenzionati.

Tutto il personale presente al centro, compresi i volontari “stabili” e qualificati (cioè che rientrano nella rendicontazione del personale), è munito di un cartellino di riconoscimento dove compare la fotografia, il nome, il cognome e la qualifica.



[1]  Per la corretta presenza nel Servizio degli operatori visionare l’organigramma del momento.



ORGANIGRAMMA